Dove acquistare | Portale partner | eShop

ATEN’s Commitment to Quality and the Environment

Dichiarazioni RoHS e RAEE

ATEN è pienamente conforme alle direttive sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE-2002/96/CE) e sulle restrizioni di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (RoHS-2002/95/CE) emanate nel 2003 dalla Comunità Europea. Queste direttive mirano a ridurre i danni e l’impatto che i metalli pesanti pericolosi causano al corpo umano e all’ambiente.

Per assicurare la conformità alle regolamentazioni e ai requisiti di cui sopra, ATEN ha implementato diversi processi di fabbricazione, focalizzandosi su:

  • Ricerca e sviluppo di prodotto,
  • Selezione dei fornitori e acquisti,
  • Collaudo dei materiali in ingresso,
  • Implementazione di processi di produzione senza piombo,
  • Accertamento dei prodotto finito, e
  • Standardizzazione delle procedure operative.

ISO 14000:2004 Sistemi di gestione ambientale

In accordo alla ISO 14001, ATEN ha creato le politiche seguenti, valide per tutta la compagnia:

  1. Monitorare attivamente la rispondenza alle regolamentazioni in materia ambientale delle agenzie governative.
  2. Usare efficientemente tutte le risorse per limitare gli sprechi e risparmiare energia.
  3. Assicurare una esecuzione corretta delle pratiche verdi e passare in esame tutte le strade possibili per un loro miglioramento.

Gestione ambientale di ATEN

  1. Stabilire, mantenere e migliorare il nostro sistema di gestione ambientale, con una particolare attenzione alla prevenzione dell’inquinamento.
  2. Aderire rigorosamente alle linee guida che specificano che nuove ricerche e sviluppo non possono utilizzare sostanze pericolose. I materiali usati nei prodotti esistenti possono essere sostituiti o modificati in modo da essere conformi a legislazioni e impegni ecologici; effettuare test completi di tutti i materiali per assicurare la conformità agli standard di sicurezza.
  3. Durante l’acquisto e l’uso di materie prime, l’assemblaggio del prodotto, il packaging, il trasporto e le operazioni di gestione degli scarti, così come per le attività di servizio correlate, la compagnia terrà in considerazione tutti i requisiti di legge appropriati e i loro impatti sull’ambiente.
  4. La gestione ambientale e degli inquinanti sarà portata avanti in accordo alle politiche pertinenti di salvaguardia ambientali di ogni luogo. Quando un prodotto o un servizio ha un effetto osservabile su un ambiente più esteso, le procedure e i requisiti pertinenti saranno trasferiti all’appaltatore o al fornitore per richiedere miglioramenti continui volti a creare un risultato migliorativo per entrambi.
  5. Assicurare che tutti i dipendenti capiscano i regolamenti e i requisiti del sistema di gestione ambientale dell’azienda attraverso programmi di promozione e educazione interni.
  6. Istituire una unità per la salute pubblica e di gestione della sicurezza che effettui ispezioni proattive. Effettuare inoltre esercitazioni regolari di prevenzione e risposta ai disastri per salvaguardarsi contro i rischi professionali, proteggendo la salute e la sicurezza dei lavoratori.
  7. Rendere pubblico il sistema di gestione dell’ambiente dell’azienda di modo che le organizzazioni di stakeholder rilevanti con un interesse nella nostra performance ambientale possano rendersi conto dei nostri sforzi e dei nostri contributi all’ambiente.